Stampa a caldo: tecnica e segreti

Stampa a caldo: tecnica e segreti

La stampa a caldo è una tecnica di nobilitazione che non prevede inchiostri. Necessita della creazione di un cliché che in fase di stampa viene scaldato e posto a contatto con un foil. Il preciso mix tra adeguata pressione, temperatura e velocità di distacco del cliché fa si che il materiale da stampare rimanga adeso al supporto. Questa tecnica ha la capacità di migliorare la qualità percepita di un prodotto ad un costo relativamente contenuto.

Grafica vettoriale e grafica raster: quali sono le differenze?

Grafica vettoriale e grafica raster: quali sono le differenze?

La progettazione grafica, per molte persone, può generare una confusione iniziale, soprattutto se si è alla prima esperienza. In quale formato svilupperò il mio design? Quale programma sarà più adatto al mio lavoro, utilizzerò un programma che lavora in Vettoriale o in Raster? Questo articolo spiega i principi base e le differenze che ci sono tra grafica Raster e Vettoriale, in modo da non avere più dubbi sul tuo prossimo progetto.

Nero Ricco e Nero 100%

Nero Ricco e Nero 100%

Nella stampa esistono tante sfumature di nero. A seconda di come si mescolano al nero solido le diverse percentuali della gamma CMYK è possibile ottenere un nero ricco o un nero 100% (piatto).

Migliora il design della tua prossima etichetta in 5 semplici step

Migliora il design della tua prossima etichetta in 5 semplici step

Creare il design di un’etichetta può essere intenso, data la quantità degli elementi da tenere in considerazione. A differenza del design del logo, in cui l’attenzione è generalmente rivolta ad un singolo segno, la progettazione di un’etichetta è il processo di creazione di una composizione di cinque, dieci o addirittura quindici elementi di design.

Design dell’etichetta: quali colori scegliere?

Design dell’etichetta: quali colori scegliere?

Sin dalla creazione del proprio marchio, alla progettazione del proprio packaging è necessario studiare a fondo la psicologia del colore che porta un cliente ad acquistare. I dati ricavati da uno studio dimostrano che i consumatori decidono cosa prendere durante la fase di acquisto in 90 secondi, e un range che va dal 62 al 90% basa la propria scelta esclusivamente sul colore.

Come sviluppare un occhio per il buon design

Come sviluppare un occhio per il buon design

Il Design è ovunque. Alla luce di ciò, possiamo usare il mondo che ci circonda come strumento per sviluppare un occhio per la buona progettazione. I seguenti suggerimenti possono servire come inizio per sviluppare una visione nel contesto di ciò che ci circonda.