Etichette adesive: stampa e grafica nella stessa direzione

Etichette adesive: stampa e grafica nella stessa direzione

Stampare etichette adesive per prodotti destinati alla vendita e non a uso domestico è un lavoro minuzioso. Come in ogni settore, la differenza tra un risultato di qualità e uno amatoriale la fa soprattutto la professionalità che dirige il processo produttivo dall’inizio alla fine. Per le etichette, questo attributo determina anche l’andamento sul mercato del prodotto perché la direzione che si intraprende con la fase di stampa è quella che garantisce all’etichetta l’eccellenza da ogni punto di vista, quindi sia nell’estetica che nella resa nel tempo.

La stampa delle etichette, infatti, è centrale nella personalizzazione; attraverso i materiali e le lavorazioni, ad esempio, si ottengono precisi effetti sull’etichetta adesiva, orientando la comunicazione visiva nella direzione desiderata e garantendo alla conformazione la giusta resistenza. Affinché questo avvenga è necessario anche il contributo creativo perché il risultato migliore si ha quando realizzazione grafica e stampa si incastrano alla perfezione.

La creazione di etichette adesive inizia quando nasce l’idea; tutto ciò che intercorre tra quel momento e quello in cui sarà applicata sul contenitore, è decisivo. Per questo il nostro suggerimento è quello di affidare la creazione delle etichette adesive personalizzate ad aziende che lavorano in modo verticale su questi servizi, compresa la grafica.

Più volte, infatti, riscontriamo problemi con i file da mandare in stampa. A riguardo, offriamo la possibilità di verificare l’immagine che ci viene inviata tramite il configuratore: richiedendo il controllo file, puoi stare certo che la grafica della tua etichetta adesiva sia adeguata al risultato che vuoi ottenere poiché i nostri operatori si occuperanno non solo di controllarla, ma anche di apportare le modifiche necessarie. In caso il nostro supporto non venga richiesto, prima di stampare ci preoccuperemo comunque di avvisarti se il file non è adeguato.

Grafica delle etichette adesive personalizzate: alcuni consigli

Grafica delle etichette adesive personalizzate: alcuni consigli

Abbiamo elaborato diverse linee guida per il file grafico, così da ottenere un’immagine precisa, che rispetti le direttive di stampa nel settore del labelling e contribuisca a un risultato finale eccellente.

Dal formato alla risoluzione, il pdf a disposizione contiene anche esempi riguardanti le nobilitazioni. Queste ultime, infatti, sono protagoniste in fase di configurazione perché le etichette adesive si personalizzano anche attraverso la stampa.

Illustriamo nello specifico proprio i suggerimenti per la realizzazione grafica utili quando si sceglie di nobilitare l’etichetta.

Stampa a caldo

Stampa a caldo

La stampa a caldo fa sì che le etichette adesive abbiano un profilo estremamente elegante, ma non solo. Con questa lavorazione è possibile suscitare diverse sensazioni sfruttando l’effetto della brillantezza; ad esempio, se si vuole ottenere un’etichetta adesiva per un brand che comunica in maniera stravagante, la stampa a caldo può rivelarsi ideale. È applicabile a tutte le forme e si tratta di un processo semplice che trasferisce le pellicole metalliche sull’etichetta attraverso un’operazione di incisione e riscaldamento. Le lamine a disposizione sono diverse; tra le più utilizzate c’è quella oro.

Quando si realizza una grafica per un’etichetta adesiva che sarà personalizzata con stampa a caldo, è importante che gli elementi che dovranno essere laminati abbiano come colore una tinta piatta dedicata (l’ideale sarebbe nominarla come la lamina che si sceglie). Per questi elementi, inoltre, va usata la sovrastampa.

Rilievo serigrafico

Rilievo serigrafico

Il rilievo serigrafico dà uno spessore di 50 micron a un dettaglio dell’etichetta personalizzata come può essere il marchio dell’azienda produttrice o il nome del prodotto. Con questo spessore l’etichetta acquista un effetto particolare sia alla vista che al tatto, che contribuisce a differenziarla tra tante altre.

Per il file grafico valgono le stesse considerazioni della stampa a caldo: gli elementi grafici che devono essere lavorati con il rilievo vanno inseriti come colore con tinta piatta dedicata, con il consiglio di indicarla con lo stesso nome della nobilitazione, quindi “rilievo serigrafico”.

È sempre strettamente raccomandato differenziare gli elementi in rilievo serigrafico da quelli in lamina a caldo.

Stampa delle etichette su supporto trasparente

Stampa delle etichette su supporto trasparente

Accanto alle nobilitazioni, rilevante nella personalizzazione delle etichette adesive è il materiale su cui si sceglie di stamparle. Tra le soluzioni a disposizione nel nostro configuratore abbiamo il polipropilene trasparente, un adesivo che garantisce una resa ottimale sia in termini estetici che di resistenza; è, infatti, antimacchia, idrorepellente e facile da applicare. È adatto, inoltre, per diversi settori come quello alimentare, enologico, cosmetici, farmaceutico, chimico.

Se si sceglie di stampare su un supporto di questo tipo, quindi trasparente, il primo aspetto da considerare è che la macchina userà anche il colore bianco durante la stampa. Quindi, in fase di realizzazione grafica, va creata una nuova tinta piatta da nominare “bianco”, a cui è consigliato assegnare un colore primario di visualizzazione come cyan o giallo.

Questo perché i colori di stampa non hanno un effetto coprente, per cui se il materiale è trasparente – quindi senza fondo bianco che invece ha la carta –  il bianco diventa necessario come supporto a tutti gli altri colori che in caso contrario risulterebbero sbiaditi.

Nelle linee guida illustriamo esattamente la procedura da seguire con Illustrator per realizzare un file adatto alla stampa di etichette adesive su materiale trasparente.

Altri elementi che potrebbero condizionare la creazione delle etichette adesive in fase iniziale sono il formato e le dimensioni poiché per alcune categorie di prodotti è necessario tener conto delle diciture obbligatorie da riportare in etichetta. La creatività, quindi, è vincolata anche alle normative.

Creare etichette: LabelDoo per i professionisti della grafica

Creare etichette: LabelDoo per i professionisti della grafica

Uno dei motivi per cui abbiamo elaborato e reso disponibili online le linee guida per il file è che, come già detto, le migliori etichette adesive nascono se grafica e stampa vanno nella stessa direzione, quella della qualità e della professionalità. Riteniamo che quando si parla di risultati eccellenti, come la stampa anche la grafica va commissionata a chi fa questo di mestiere e lo esegue con precise competenze.

Collaboriamo con due tipi di aziende, quelle si rivolgono a noi per avere il prodotto finito e quelle che hanno bisogno di proporlo ai propri clienti: sono i nostri rivenditori e molti appartengono proprio al settore grafico e della comunicazione.

Per i professionisti abbiamo creato il Reseller System, un programma che consente alle aziende iscritte di risparmiare sui propri ordini in modi diversi, anche attraverso promozioni dedicate che inviamo periodicamente via e-mail. Tra le ultime novità a riguardo sul nostro sito vi è l’opzione “Salva preventivo” dedicata proprio alle aziende e particolarmente utile ad agenzie o studi grafici. Questa opzione, infatti, consente di conservare un preventivo per 15 giorni mantenendo il prezzo finale invariato e con la possibilità di stamparlo o condividerlo.

L’intenzione è quella di valorizzare un servizio che, spesso, viene sostituito dal fai da te: per la realizzazione delle etichette adesive LabelDoo sostiene la professionalità a 360°, dalla grafica alla stampa!

Potrebbe interessarti anche: